Costruire un panchetto da meditazione 3.0

panchetto da meditazioneCostruire un panchetto da meditazione può essere molto utile a chi pratica la meditazione seduta regolarmente, perché il panchetto consente di assumere una posizione comoda e adatta alla concentrazione, senza dover per forza avere il corpo sciolto come quello di un indiano che si siede in terra sin da bambino.

Questa è la versione 3.0, perché già abbiamo pubblicato le istruzioni per costruire un panchetto pieghevole in legno e poi quelle del “panchetto di Elena“, un modello dal design originale. La particolarità del modello che descriviamo oggi è di basarsi sull’incastro a spina tra i vari pezzi, senza colla, in modo che possa essere smontato ogni volta per il trasporto.

In necessario è: 2 tavolette di legno, 6 spine in legno per gli incastri; un trapano elettrico; una punta da legno di diametro 10; 3 dispositivi segna foro per incastri a spina; colla vinilica; necessario per carteggiare e verniciare.

Come fare

  1. Parti da due tavolette rettangolari di legno, di dimensioni circa 30-35 cm x 12-15 cm, in base alla comodità che desideri e alle dimensioni del tuo sedere, senza giudicarti. Nelle foto le tavolette sono più strette, non dare loro retta! La tavoletta da cui ricaverai i due sostegni verticali deve avere uno spessore di almeno 25 millimetri, 30 è meglio, altrimenti sarebbe troppo instabile. L’altra tavoletta può essere anche più sottile (15-20 mm).
  2. Dividi in due la tavoletta più spessa (se non sono uguali), con un taglio diagonale, in modo da ricavare i due sostegni verticali. I due lati diversi del trapezio ottenuto devono essere rispettivamente di misure 12-14 cm e 16-18 cm.
  3. Ora prepara l’incastro a spina, che consiste nell’incastrare tra loro due pezzi in perpendicolare mediante cilindri di legno (“spine”). metteremo tre spine per ogni incastro. Come primo passo devi praticare col trapano i tre fori dove alloggeranno le rispettive spine. Se le spine hanno diametro 10 mm (il più comune), la punta del trapano deve essere da 10.  Il foro deve essere profondo un po’ più di metà della lunghezza della spina. Cerca di fare un lavoro accurato, per favore, se no finirai col sedere per terra!
  4. dispositivo segna foroInserisci nei 3 fori i rispettivi dispositivi segna foro (detti anche “tappini” o “marcatori”), poi fai aderire nella giusta posizione l’altro pezzo e premi un pezzo contro l’altro, in modo che la punta (vedi foto qui accanto) lasci un segno nel punto esatto dove dovrai bucare col trapano. Quindi pratica gli altri fori, nella tavoletta orizzontale, di profondità simile ai precedenti.
  5. Ora incolla le spine nei fori che hai praticato sui sostegni verticali, in modo che rimangano lì tranquille.
  6. Provvedi alla finitura del legno, carteggiandolo e impregnandolo di una vernice protettiva.
  7. Volià! Il tuo panchetto, composto da tre pezzi separati, è pronto per essere infilato nella borsa o nello zainetto. Se trovi un sacchetto in tela della giusta misura, è proprio l’ideale. Ma ricorda che non c’è niente di perfetto a questo mondo.
  8. Se non sai bene come usarlo, consulta la Guida completa alla postura di meditazione di Zen in the City.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

(poi controlla l'email per confermare)
Ora condividi la tua esperienza lasciando un commento, gli altri lettori ne saranno felici!

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: