Krishnamurti – Che cosa dovremmo chiedere a Dio?

Michael Peligro, prayer for souls

Domanda: Che cosa dovremmo chiedere a Dio?

Risposta: Sei molto interessato a Dio, non è vero? Perché? Perché la tua mente chiede qualcosa, vuole qualcosa. Per questa ragione è in costante agitazione. Se ti chiedo qualcosa e mi aspetto qualcosa da te, la mia mente non potrà che essere in subbuglio, non è vero?

Questo ragazzo vuole sapere che cosa dovrebbe chiedere a Dio: non so che cosa sia Dio e non so ciò che Dio vuole realmente. Ma c’è in lui come un senso generale di apprensione, «devo chiedere, devo pregare, devo essere protetto». La mente è sempre alla ricerca di qualcosa in ogni dove; vuole costantemente, prende, osserva, spinge, confronta, giudica e perciò non è mai ferma. Osserva la tua mente e vedrai ciò che fa, come cerca di controllarsi, come chiede costantemente, come supplica, lotta e paragona. Una mente del genere la definiamo assai vigile; ma è vigile davvero? In verità, una mente vigile è una mente ferma, che non si muove ovunque come una farfalla. Ed è soltanto una mente ferma che può comprendere la natura di Dio. Una mente ferma non chiede mai nulla su Dio. È solo la mente impoverita che supplica, che chiede. Ciò che chiede non l’otterrà mai, perché ciò che vuole realmente è la sicurezza, il conforto, la certezza. Se chiedi qualcosa a proposito di Dio, non troverai mai Dio.

Da: Krishnamurti, “La ricerca della felicità“, Mondadori, 2009.

Per approfondire:

Dio

preghiera

mente quieta

letture di Krishnamurti

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

(poi controlla l'email per confermare)
Ora condividi la tua esperienza lasciando un commento, gli altri lettori ne saranno felici!

Liberarsi dai condizionamenti
Autore: Jiddu Krishnamurti
Editore: Mondadori
Data pubblicazione: 26 settembre 2006
ISBN: 978-8804561750
In sintesi: Durante i suoi numerosi viaggi e pellegrinaggi, Krishnamurti era solito registrare nei suoi preziosi taccuini gli incontri più interessanti. E proprio quei quaderni sono alla base di questo libro: un volume che tocca argomenti riguardanti gli interrogativi più pungenti dell'esistenza umana (il senso della meditazione, dell'amore, del desiderio...), parole di profonda saggezza che invitano sempre alla necessità di mantenere una mente lucida e serena.

[La foto è di Michael Peligro, Filippine]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: