Osho – Essere come bambini è l’unico modo di vivere

Elena Kalis, Conch

Se riesci a diventare di nuovo un bambino, hai raggiunto tutto. Se non riesci a diventare di nuovo un bambino, ti è sfuggito tutto. Un saggio è un bambino nato due volte. I bambini nati una volta sola non sono realmente bambini, perché dovranno crescere.

La seconda nascita è la vera nascita, poiché quando qualcuno nasce per la seconda volta dà vita a se stesso: è una trasformazione, è diventato di nuovo un bambino. Non si preoccupa delle ragioni e dei perché, semplicemente vive. Qualsiasi cosa il momento offra, si muove con esso; non ha programmi, non ha proiezioni. Vive senza pretendere nulla, e questo è l’unico modo di vivere; altrimenti, dai l’impressione di essere vivo, ma in realtà non lo sei.

Per un bambino non c’è niente di buono, e niente di cattivo, non esiste nessun Dio e nessun diavolo, un bambino accetta ogni cosa. Per questo puoi dire che Dio è l’inverno e l’estate, la pace e la guerra, il bene e il male, contemporaneamente. Per il saggio, ogni legge morale di nuovo svanisce, e ogni distinzione si dissolve; ogni cosa è santa, ogni luogo sacro.

Da: Osho, L’armonia nascosta. Discorsi sui frammenti di Eraclito, Ecig, 2003.

Per approfondire:

bambino

giusto e sbagliato

Dio

letture di Osho




[La foto è di Elena Kalis, Bahamas]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: