Decalogo per la meditazione online

La meditazione online è una pratica nuova e dal carattere sperimentale, che a differenza di altre forme di meditazione di gruppo non può godere di una tradizione consolidata su cui basarsi.

La meditazione in gruppo in generale richiede che si creino le giuste condizioni perché la concentrazione sia favorita e ciascuno possa godere dell’energia degli altri in tutta tranquillità.

Affinché ciò avvenga anche nella meditazione online, è importante che chi partecipa accetti di seguire alcune regole condivise. Eccole:

  1. Prima di partecipare all’incontro verifica che ci siano le condizioni giuste dal punto di vista tecnico. Sistema il dispositivo e le luci in modo che il tuo volto sia ben visibile agli altri.
  2. Assicurati di poter partecipare all’incontro per tutta la durata, dall’inizio alla fine. Salvo imprevisti, naturalmente.
  3. Prima di partecipare all’incontro leggi le istruzioni su come fare. Se all’ora stabilita incontri dei problemi, non interpellare il moderatore o gli altri partecipanti a incontro iniziato. Meglio che scrivi un messaggio nella pagina pubblica dell’incontro.
  4. Dichiara che parteciperai solo se ritieni veramente di poterlo fare, altrimenti dichiarati come “forse”. Se avevi aderito e poi non puoi più cancella la tua adesione per tempo.
  5. Presentati all’incontro con puntualità. Usiamo internet per incontrarci come persone vive, usa le stesse attenzioni che adotteresti per una riunione in presenza.
  6. Durante la meditazione vera e propria, disattiva il tuo microfono e le tua telecamera. Il moderatore potrebbe farlo per te, ma non lo farà, affinché tu possa praticare autonomamente la consapevolezza dell’agire nel mondo digitale.
  7. Durante l’incontro spegni il telefono.
  8. Sii generosa/o con gli altri, facendo sapere qualcosa di te e del tuo modo di approcciarti alla meditazione.
  9. Ascolta gli altri come se fosse il Buddha in persona a parlare.
  10. Se gli altri non rispettano queste regole non te la prendere. Approfitta anzi per osservare come reagisce la tua mente e considera che niente, ma proprio niente in questo mondo è perfetto.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: