Taggato: Corrado Pensa

Corrado Pensa – Come lavorare sull’avversione

Quali sono i mezzi abili per lavorare sull’avversione? a) La prima regola potrebbe formularsi così: “piccolo è utile”. Ossia è particolarmente importante che i praticanti non si lascino sfuggire le piccole o piccolissime avversioni, dato che esse offrono occasioni di...

1

Come si fa la meditazione vipassana

La vipassana è una delle forme di meditazione più tipiche del nostro tempo, nonostante le origini molto antiche. Questa pratica si svolge con modalità molto simili rispetto ad altre forme di meditazione: tipicamente in posizione seduta, con gli occhi chiusi...

0

Corrado Pensa – La terra nativa

Nella nostra vita si avvicendano incontri, eventi, stati d’animo, emozioni, condizioni di salute, e via dicendo. Ora, a mano a mano che sviluppiamo la capacità di rendere questi fenomeni oggetto di retta consapevolezza, accade che in primo piano sempre più...

2

Corrado Pensa – Vipassana e samatha: le differenze

Il Witakkasanthana Sutta, il discorso del Buddha che illustra partitamente come fronteggiare i pensieri distraenti, è di speciale interesse per la pratica. Il sutta si occupa delle distrazioni in quanto ostacolo al raccoglimento (o concentrazione) della mente, cioè al samadhi,...

1

Corrado Pensa – Istruzioni per disporsi alla consapevolezza

La meditazione di consapevolezza ci chiede di aderire alle condizioni in cui ci troviamo adesso qui e di lasciar cadere i vari pensieri circa le condizioni nelle quali ci piacerebbe essere o nelle quali riteniamo che dovremmo essere. Abitare consapevolmente...

2

Meditazione al semaforo n. 2

Ho già descritto,  una volta,  la meditazione al semaforo,  quale pratica mirata a sfruttare le soste forzate del rosso per rilassarsi e tornare a se stessi. Ma il semaforo può essere anche un grande maestro di equanimità. Può persino insegnarci...