Taggato: joko beck

Charlotte Joko Beck – I 5 ostacoli alla vera pratica

Una buona pratica ci rende consapevoli dei nostri sogni, e non lascia inavvertito nulla di quanto accade nella sfera fisica e mentale. Non solo dobbiamo essere consapevoli della rabbia, ma delle nostre reazioni alla rabbia. Se la reazione resta a...

Charlotte Joko Beck – Cos’è l’illuminazione

Uno studente mi ha chiesto: “Non parli mai dell’illuminazione, potresti dirne qualcosa?”. Il problema è che le parole danno solo un’immagine dell”illuminazione’, dove quest’ultima è appunto la frantumazione di tutte le rappresentazioni. Chi vuole davvero farsi frantumare? Cosa vuol dire...

Jens Schott Knudsen, Where to?

Charlotte Joko Beck – Fare un passo indietro nei momenti di rabbia

A novantacinque anni Genpo Roshi, un grande maestro zen contemporaneo, usò la metafora della ‘porta senza porta’ per indicare che non c’è nessuna porta da varcare per capire cos’è la vita. Eppure, continuò, dal punto di vista della pratica c’è...

Fatimeh Nadimi, Poverty

Charlotte Joko Beck – La rinuncia non serve

Consideriamo il concetto di ‘rinuncia’. È sensazione comune che, per incominciare una nuova vita, dobbiamo rinunciare a quella vecchia. A che cosa si rinuncia? Si rinuncia al mondo materiale, così come lo concepiamo, o al mondo del pensiero e delle...

0

Charlotte Joko Beck – Il lavoro quotidiano è una pratica zen

Il lavoro è parte essenziale dello Zen. Qualunque lavoro va fatto con tutto l’impegno e totale attenzione a quello che abbiamo sotto il naso. Se stiamo pulendo il forno, dovremmo farlo totalmente e, nello stesso tempo, essere consapevoli dei pensieri...

6

Meditazione in automobile

L’automobile è un luogo perfetto per la meditazione, in quanto mezzo al centro della nostra quotidianità. Praticare la consapevolezza nella vita ordinaria è del resto l’essenza dello zen, che si propone di non ricercare “nulla di speciale” nella pratica spirituale,...