Taggato: letture di jon kabat-zinn

Jon Kabat-Zinn – Panorami d’aria

Immaginate di stare sott’acqua, ma di poter respirare liberamente. Ora cercate di muovervi. Muovete solo un braccio e una mano, all’inizio lentamente. Riuscite a percepire il modo in cui l’acqua scorre intorno al braccio, fra le dita, attraverso il dorso...

Jon Kabat-Zinn – Lo sdegno non è utile

Lo sdegno non è utile, per quanto comprensibile possa essere e quale ne sia l’oggetto. Non è utile perché dà per scontato che le cose « dovrebbero » andare diversamente, mentre la verità è che stanno andando come stanno andando....

Jon Kabat-Zinn – Cos’è la consapevolezza

La consapevolezza può dare l’impressione di espandersi in tutte le direzioni a partire da un centro localizzato al nostro interno; per questo mi sembra la « mia » consapevolezza. Ma è solo un tiro mancino dei nostri sensi, proprio come...

Robert and Talbot Trudeau, shavasana

Jon Kabat-Zinn – Oggi è il giorno perfetto per morire

Mi aveva colpito la storia di Ramana Maharshi, uno dei più grandi saggi dell’età moderna, che un giorno, liceale diciassettenne senza interesse né formazione spirituale, era stato sopraffatto da una profonda angoscia di morte. Aveva deciso di seguirla, invece di...

Richard, Red Clay Sangha

Jon Kabat-Zinn – Due modi diversi di considerare la meditazione

La meditazione non è una tecnica o una serie di tecniche, quanto piuttosto un modo di essere; dunque potrebbe essere utile rendersi conto che ci sono due modi, apparentemente contraddittori, di considerarla; la proporzione in cui sono mescolati questi due...

Guillaume Seguin, Brothers 0

Jon Kabat-Zinn – Ci fai o ci sei? Fare contro essere

La modalità del fare è volta a conseguire obiettivi prefissati, concentrandoci sulla discrepanza tra la nostra idea di dove ci troviamo in questo momento e le nostre idee di dove desideriamo essere. La modalità dell’essere, per contro, non si occupa...

Alex Guerrero, Pain

Jon Kabat-Zinn – Superare il dolore con la meditazione

L’introduzione della consapevolezza nell’insieme dei processi sensoriali in un certo senso favorisce la percezione e l’integrazione del cervello con il corpo e con una visione più ampia dell’esperienza stessa. Almeno così ci sembra. Forse è vero che la corteccia somatosensoriale...

Jon Kabat-Zinn – Meditazione sulla pelle

Sappiamo che la pelle è intimamente legata alle nostre emozioni. Se glielo permettiamo le cose o le persone possono « entrarci nella pelle »; inoltre arrossiamo di imbarazzo o di orgoglio, diventiamo bianchi dalla paura, pallidi dal dolore, verdi di...

Jon Kabat-Zinn – Puro e semplice respiro

Proprio come i suoni non smettono mai di arrivarci alle orecchie, così il respiro non smette mai, finché siamo vivi. In ogni attimo del presente ci troviamo in questo o quel punto del ciclo del respiro, in un’inspirazione o espirazione...