Taggato: non sé

Ajahn Sumedho – Prendere le cose come vengono

All’inizio la pratica può essere molto noiosa; ci si sente disperatamente impacciati, come un chitarrista alle prime armi. Quando si comincia a suonare le dita sono goffe; sembra un’impresa impossibile, ma poi, con l’esercizio, ci si impratichisce e diventa facile....

0

Meditazione del “questo è perché quello è”

La meditazione del “questo è perché quello è” consente di sperimentare in prima persona uno dei più importanti insegnamenti del Buddha, l’originazione interdipendente, o ‘interessere’, come direbbe Thich Nhat Hanh. Se il vento ti porta via il cappello non arrabbiarti, scopri la dimensione del ‘non sé’

0

Meditazione sul non sé

La meditazione sul non sé (anatta) è un esercizio che ci aiuta a non prendercela con gli altri o con noi stessi di fronte agli inevitabili inconvenienti della vita, come il rematore che, investito da una barca, non può prendersela con nessuno perché l’altra barca è vuota

Robert and Talbot Trudeau, shavasana

Jon Kabat-Zinn – Oggi è il giorno perfetto per morire

Mi aveva colpito la storia di Ramana Maharshi, uno dei più grandi saggi dell’età moderna, che un giorno, liceale diciassettenne senza interesse né formazione spirituale, era stato sopraffatto da una profonda angoscia di morte. Aveva deciso di seguirla, invece di...

foto di Anghel Adrian

Thich Nhat Hanh – Amore mio, chi sei tu?

Se un giorno tu volessi un argomento di meditazione, scegline uno che ti stia a cuore, che muove il tuo interesse e che richiami immediatamente la tua attenzione. Potrà essere il sole, un bruco, una goccia di rugiada, il tempo,...

Charlotte Joko Beck – Vincere l’ansia con il ‘non sé’

Vincere l’ansia con il “non sé” Il nostro sforzo costante è di passare dall’infelicità alla felicità, trasformare una vita di lotta in una vita di gioia. Le due cose però non si equivalgono: passare dall’infelicità alla felicità non è come...

0

Jon Kabat-Zinn – Ecco l’attaccamento dal quale dobbiamo liberarci

È benefico e liberatorio permetterci di riconoscere quanto sia impersonale, in realtà, il processo della vita e con quanta prontezza invece noi tendiamo a reificarla, a farne una questione personale in termini assoluti, e poi a restare bloccati all’interno dei...