Autore: Zen in the City

Ezra Bayda, Essere zen 0

Essere zen. Portare la meditazione nella vita

Secondo Ezra Bayda, i nostri problemi emotivi e fisici non sono ostacoli lungo il sentiero, ma il sentiero stesso. Possiamo utilizzare tutto ciò che la vita ci porta per rafforzare la pratica quotidiana, compresa la nostra confusione.

Stephen Batchelor, La via del dubbio 0

La via del dubbio

Il detto cinese: “Grande dubbio, grande illuminazione; piccolo dubbio, piccola illuminazione; nessun dubbio, nessuna illuminazione” ribadisce come l’interrogare sia la chiave indispensabile al risveglio.

Stephen Batchelor, Dopo il buddhismo 0

Dopo il buddhismo. Ripensare il dharma per un’epoca laica

Esaminando la vita di 5 laici contemporanei al Buddha, l’autore dimostra che il Buddha stesso non vedeva la vita monastica come requisito indispensabile per la pratica del suo sentiero, che si rivela quindi valido anche per il mondo laico contemporaneo.

Fritjof Capra, Il Tao della fisica 0

Il tao della fisica

Capra svolge un’analisi delle analogie tra le teorie relativistiche e quantistiche della fisica moderna e le filosofie religiose orientali (induismo, buddhismo, taoismo, zen), mostrando come attraverso esperienze del tutto differenti giungano a conclusioni e considerazioni molto simili.

Italo Pentimalli, Il potere del cervello quantico 0

Il potere del cervello quantico

Esiste un quarto potere, da sempre racchiuso dentro di te: attivarlo vuol dire accedere a un insieme di potenze intuitive che va oltre la potenza di calcolo “misurabile” del tuo cervello; attivarlo vuol dire accedere a una nuova dimensione

Krishnamurti, La sola rivoluzione 0

La sola rivoluzione

Un dialogo dove torna sempre l’invito a rifiutare il conformismo, l’imitazione, il condizionamento, tutto ciò che distorce la mente asservendola all”altro’: a ciò che non è in noi, all’autorità, qualunque essa sia. L’unica vera rivoluzione è quella che avviene nello spirito dell’uomo.

Sharon Salzberg, Il respiro della felicità 0

Il respiro della felicità: Cambiare vita in 28 giorni con la meditazione

Solo 28 giorni! Tanto basta per cambiare approccio nei confronti della vita, rimuovere gli ostacoli che ci separano dalla felicità e (ri)trovare la consapevolezza di sé. Come? Attraverso la meditazione, che ci insegna a concentrarci su ciò che accade nel presente e sulle nostre reazioni, osservandole senza giudicare.

Sharon Salzberg, Fede 0

Fede. Come avere fiducia nella propria esperienza più profonda

È possibile scrivere un libri sulla fede senza parlare di Dio? La fede non è atto di credenza, non implica nessun Dio. Anzi, se della devozione è presente, lo è quale capacità di fidarsi delle proprie radici e questa implica, passo dopo passo, l’apertura al dubbio.