Come meditare in un momento

Come meditare in un momento, cioè per la durata soltanto di un momento? È per certi versi una pretesa tipica del nostro tempo, nel quale tutto va fatto in fretta e in sempre meno tempo, così che sia possibile fare più cose, o anche tante cose insieme. Ma è anche una bella intuizione di Marty Boroson, l’autore di questo video, che ci propone l’esercizio di meditazione più breve che sia possibile – un momento, appunto – per consentirci di sperimentare il potere della consapevolezza.

Quando sembra che possiamo essere catturati e portati via dall’ansia, dalla rabbia, dalla paura, ecco che riportare anche solo per un momento l’attenzione al momento presente, al nostro corpo e alle sensazioni, ci consente di entrare in contatto con la transitorietà dei nostri stati d’animo, con la loro impermanenza. Ristabilire il contatto col corpo è il vero segreto per imparare come meditare, al punto che è in grado di darci immediatamente benessere. Poi magari ci si prende gusto e dopo essersi esercitati per un minuto, come consiglia Boroson, si passa a 5 minuti, a 10, e magari si comincia a praticare regolarmente.

Buon appetito!

Pubblicità

 

Per approfondire:

come meditare

Paolo Subioli – L’impermanenza ci fa scoprire il mondo eternamente nuovo

momento presente

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pubblicità

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.