Cosa insegna Thich Nhat Hanh dall’ospedale

Potrebbero interessarti anche...

12 Risposte

  1. Claudia ha detto:

    Grazie per questo pacificante articolo. Per me Thay è come un Grande Amico che mi accompagna nell’autunno della vita.

  2. mainato ha detto:

    Thai ha lasciato ogni attaccamento all’ego, dunque il suo respiro supera la sfera individuale e
    si unisce al respiro di tutti gli esseri per guarirli dalla paura.
    Sono colmo di gratitudine.

    Mainato

  3. cristiana gentili ha detto:

    GRAZIE per questo bellissimo articolo! Purtroppo non ho potuto essere presente all’incontro di domenica scorsa con i monaci; leggere questo resoconto è per me un vero regalo! Un inchino grato e un sorriso, Cristiana

  4. matteo ha detto:

    Grazie per l’articolo.
    Thay respira con me.
    Un sorriso.

  5. Aldo ha detto:

    Grazie Thay per le Tue condivisioni, per averci mostrato che la Pace è ogni passo, respirare consapevoli di respirare, al miracolo della vita, ad accettare la sofferenza propria e altrui, a sviluppare il più possibile l’Amore, per chi ti è amico ma nche per chi non lo è, per la famiglia qualunque essa sia, per le Comunità, verso tutti indistintamente, verso la nostra Madre Terra e verso qualsiasi creatura vivente.
    Continua a insegnarci come hai sempre fatto, con pazienza, compassione e generosità……………………………Buona Continuazione Thay

  6. filomena ha detto:

    ho letto con interesse le testimonianze ed è nata in me una tenera emozione alla presa di coscienza di essere la continuazione del nostro amato Maestro e per il sangha tutto; sento di farne parte appieno e il cuore si espande di gioia.filomena

  7. Alfredo ha detto:

    l’invito più bello che ho ricevuto dal maestro Thich è che Thaj non è solo semplicemente Thich Nath Hanh..ed io non sono solo semplicemente Alfredo, siamo entrambi anche ben altro…uno stesso ben altro…da ciò scaturisce una leggerezza di appartenenza molto ma molto ampia…di quella che conoscevo.

  8. sil ha detto:

    grazie mille x il conforto.che.ci viene.dato in questo momento. Anche dal.letto dell’ospedale Thay ci dá una mano 🙂

  9. Palomar ha detto:

    Carissimi,nel mio cuore il dolore prevale sulla gioia per le condizioni del nostro Thay. Un suo miglioramento ridonerebbe più gioia e meno dolore in tanti cuori,auguriamocelo amici. Condividiamo una preghiera meditativa.

  10. Lorena ha detto:

    Grazie
    QUI E ORA sempre

  11. Deborah ha detto:

    Nei momenti complicati della mia esistenza ho sentito l’esempio di Thay vicino a me, ho parlato di lui con altre persone che stanno imparando ad amare i suoi insegnamenti. mi sento vicina alle gioie e ai dolori de monaci perché anch’io mi sento parte del sangha. Mio figlio ed io spesso torniamo al respiro e ci impegniamo a vivere il momento presente e a sorridere come ci hanno insegnato i monaci l’estate scorsa a Plum village. Quando bevo il tè penso alle nuvole. Grazie Thay, grazie sangha.

  12. Giacomo ha detto:

    Sono la tristezza, la rabbia, disperazione.
    Respiro, osservo, accolgo, amo e lascio andare.
    Qui, proprio ora, sono mille.
    Sono la tempesta nelle mie lacrime, la bonaccia nelle mie labbra.
    Ora posso respirare.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: