Digital Mindfulness – Roma, 12 novembre 2015

Digital Mindfulness

Pratiche di consapevolezza al tempo di internet

Libreria Dharma – Vicolo del Cedro, 32 – Roma (Trastevere)

Giovedì 12 novembre 2015 – Ore 19.00

Pubblicità

È possibile oggi avere sempre a portata di mano uno smartphone connesso in rete e al contempo praticare la meditazione, scegliendo la via della consapevolezza? Partendo dai temi affrontati nel libro “Zen in the City”, Paolo Subioli ne discute con tre praticanti particolarmente attivi nel mondo digitale:

  • Claudio Padovani, blogger
  • Valentina Tibaldo, computer scientist
  • Massimo Paradisi, digital marketing specialist
[hr]

Prenotati via Facebook

La pubblicazione del libro “Zen in the City”, di Paolo Subioli, ha introdotto in Italia il tema del rapporto tra pratiche di consapevolezza e uso delle tecnologie digitali. È un argomento che a livello globale sta suscitando sempre più interesse, in ambiti che vanno ben oltre la ristretta cerchia di gruppi di meditazione d’ispirazione buddhista, per coinvolgere un numero crescente di medici, terapisti, scienziati e manager delle aziende dell’era digitale.

Da un lato, ogni cittadino del nostro mondo globalizzato deve confrontarsi quotidianamente con tecnologie che stanno cambiando in profondità il nostro modo di usare il cervello, in una direzione ignota e per molti aspetti inquietante, che ci porta a essere sempre più lontani dalla vita e dalle relazioni che si svolgono nel momento presente.

Dall’altro, internet e le tecnologie digitali ci aprono inedite prospettive di consapevolezza a livello collettivo, verso una dimensione comunitaria senza confini di spazio e di tempo e con forme di interazione tra uomini e macchine non necessariamente negative.

Nel frattempo, cosa significa oggi, per chi pratica la meditazione, gestire il rapporto con tecnologie che sono sempre più parte integrante e intima della nostra vita quotidiana?

Come arrivare:

Pubblicità