Eckhart Tolle – L’essenza dello Zen è chiedersi: «Se non ora, quando?»

essenza dello zen

L’essenza dello Zen, per Eckhart Tolle, consiste nell’essere così totalmente presenti che tutti i problemi si dissolvono. Perché la sofferenza necessita del tempo e non può sopravvivere nel momento presente.

L’intera essenza dello Zen consiste nel camminare sul filo del rasoio dell’Adesso: essere così totalmente, completamente presenti che nessun problema, nessuna sofferenza, nulla che non sia ciò che siete nella vostra essenza può sopravvivere in voi. Nell’Adesso, in assenza di tempo, tutti i vostri problemi si dissolvono. La sofferenza necessita del tempo; non può sopravvivere nell’Adesso.

Il grande maestro Zen Rinzai, per distogliere l’attenzione dei suoi allievi dal tempo, spesso alzava il dito e domandava lentamente: «Che cosa manca in questo momento?». Un interrogativo potente che non richiede una risposta a livello della mente.

Pubblicità

È fatta per portare l’attenzione in profondità nell’Adesso. Una domanda analoga nella tradizione Zen è questa: «Se non ora, quando?».

Da: Eckhart Tolle, “Il potere di Adesso: Una guida all’illuminazione spirituale“, My Life, 2013.

Il potere di adesso. Una guida all’illuminazione spirituale

Eckhart Tolle, Il potere di Adesso
Per intraprendere il viaggio nel potere di Adesso abbiamo bisogno di lasciare da parte la nostra mente ed il falso sé che questa ha creato: l'ego. Sebbene il viaggio sia pieno di sfide, Eckhart Tolle ci guida con un linguaggio semplice. Per molti di noi, lungo la via, vi sono nuove scoperte da fare: noi non siamo la nostra mente. Possiamo trovare l'uscita dal dolore psicologico. L'autentico potere umano si trova arrendendosi all'Adesso.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

[La foto è di nicollazzi xiong, Stati Uniti]
Pubblicità