S.N. Goenka – Come osservare le sensazioni

osservare le sensazioni

Osservare le sensazioni è uno dei fondamenti della meditazione vipassana, poiché consente di esplorare direttamente le radici della sofferenza, come spiega S.N. Goenka.

Per osservare le sensazioni, si inizia con l’osservare le sensazioni che nascono all’interno del corpo e poi all’esterno (sulla superficie), oppure all’interno e all’esterno insieme: dalla consapevolezza delle sensazioni in alcune parti, si sviluppa, gradualmente, la capacità di sentire le sensazioni in tutto il corpo.

È probabile che all’inizio si sperimentino sensazioni di natura intensa, che potranno durare anche a lungo: osservandole, ci si renderà conto del loro sorgere e, dopo un certo tempo, del loro svanire. A questo livello, si sta sperimentando la realtà apparente di corpo e mente, la loro natura che sembra solida e duratura In seguito si giungerà allo stadio in cui questa solidità si dissolve: mente e corpo saranno sperimentati nella loro vera realta, e cioe come un insieme di vibrazioni, che ad ogni istante nascono e svaniscono. Finalmente si comprenderà che cosa sono il corpo, le sensazioni, la mente e i contenuti mentali: un flusso di fenomeni impersonali, in costante cambiamento.

Pubblicità (registrati per non vederla più)

Questa comprensione diretta della realtà ultima dissolverà progressivamente illusioni, idee erronee e pregiudizi; e anche le idee corrette, prima accettate per fede o per deduzione, e ora sperimentate, acquisteranno un nuovo significato. Con l’osservazione della realtà interiore, tutti i condizionamenti verranno gradualmente eliminati. Rimarranno giusta consapevolezza e giusta saggezza.

Quando scompare l’ignoranza, la tendenza latente a generare bramosia e avversione è sradicata, e il me-ditatore si libera dagli attaccamenti, anche da quello più profondo: quello verso il proprio corpo e la propria mente. E quando quest’attaccamento è rimosso, la sofferenza scompare e si giunge alla liberazione.

Il Buddha dichiarò spesso:

Tutto ciò che viene percepito come sensazione è in relazione con la sofferenza.

La sensazione è, dunque, il mezzo ideale per esplorare la verità della sofferenza. La sensazione spiacevole è, ovviamente, sofferenza, ma, continuando a meditare, ci si accorgerà che anche la sensazione piacevole è una forma molto sottile di agitazione.

Siccome ogni sensazione è impermanente, se abbiamo sviluppato attaccamento verso una sensazione piacevole, inevitabilmente soffriremo, quando essa, per legge di natura, svanirà. Di fatto, quindi, ogni sensazione contiene un seme d’infelicità.

Per questa ragione, il Buddha evidenziò l’importanza della comprensione del sorgere e dell’estinguersi di tutte le sensazioni.

osservare le sensazioni tramite le 6 porte dei sensi
Possiamo osservare le sensazioni tramite le 6 porte dei sensi, che includono i 5 sensi più la mente

Chi era S. N. Goenka

S.N. Goenka
S.N. Goenka

Satya Narayan Goenka, comunemente noto come S.N. Goenka (1924 – 2013), è stato un insegnante indiano di meditazione Vipassanā. Il suo insegnamento sottolinea che il percorso di liberazione del Buddha è non settario, universale e scientifico. È diventato un insegnante influente e ha svolto un ruolo importante nella creazione di centri di meditazione Vipassana non commerciali in tutto il mondo.

Alla morte di S. N. Goenka, così ha scritto di lui Jack Kornfield: “In ogni generazione ci sono alcuni maestri visionari e profondi che tengono alta la lampada del Dharma per illuminare il mondo. Come il Dalai Lama e Thich Nhat Hanh, il Ven S.N. Goenka è stato uno dei grandi maestri del mondo del nostro tempo. È stato ispiratore e insegnante per Joseph Goldstein e Sharon Salzberg, Ram Dass, Daniel Goleman e molti altri leader spirituali occidentali.

[La foto su osservare le sensazioni è di Enoch Patro, India]

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere aggiornamenti (non più di 1 a settimana):

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

Prova uno dei nostri esercizi su Osservare le sensazioni

Gli Esercizi di Meditazione sono riservati agli iscritti di livello Praticante e Contemplante.

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pubblicità (registrati per non vederla più)