Thich Nhat Hanh – Andare oltre le idee

Quando guardiamo in profondità, vediamo che tutte le nostre idee a proposito del corpo e della mente sono inadeguate. Non dobbiamo praticare nessuna idea. ‘Nessuna idea’ non significa smettere di pensare e percepire. Invece, dobbiamo andare oltre le idee e non farci intrappolare dalla percezione della permanenza e di un sé separato. Riuscire a fermare ogni idea nella mente, questo è il risveglio. ‘Nessuna idea’ può anche essere tradotto come ‘vacuità’. Quando riusciamo a vedere la vacuità di ogni cosa, allora arriviamo al luogo dove non c’è nessuna idea. Il risveglio non si trova lontano, risiede dentro le nostre percezioni Secondo un detto cinese: “Se fermi l’idea nella tua mente, quello è l’albero della bodhi“.

[schema type="book" name="Nulla da cercare. Un commento alla raccolta di Linjii" url="http://www.amazon.it/dp/8834015851/ref=as_sl_pc_tf_lc?tag=zeninthecit06-21&camp=3458&creative=23838&linkCode=as1&creativeASIN=8834015851&adid=16NSCTX5881E7N9H2QDQ&&ref-refURL=http%3A%2F%2Fzeninthecity.org%2F%3Fpage_id%3D6871%26preview%3Dtrue" description="Thich Nhat Hanh illustra gli insegnamenti del maestro Linji, vissuto nel nono secolo d. C., fondatore della scuola Linji (Rinzai) dello zen. Lo spirito del suo insegnamento è in tutto ciò che si impara e si insegna all'interno della tradizione zen. La sua è una visione non dualista della realtà" author="Thich Nhat Hanh" publisher="Astrolabio Ubaldini" isbn="8834015851" ]

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

[La foto è di Sonny Abesamis, Usa]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: