Thich Nhat Hanh – Siamo già perfetti

Il maestro Linji insegnava: “Quanto a voi che siete qui ad ascoltare il Dharma, cosa dovreste fare per far sì che la vostra persona possa praticare, realizzare i frutti della pratica ed essere una bella persona? La vostra persona non è capace di praticare, di realizzare o di diventare bella. Se potete insegnare a qualcuno come diventare bello, allora ogni cosa potrebbe diventare bella. Non vi ingannate! ”.Il maestro zen diceva: “voi, gente che siete qui seduta ad ascoltarmi parlare del Dharma perché sperate di trovare la vostra vera persona capace di praticare, Voi non avete bisogno di nessuna di queste cose. Siete meravigliosi proprio così come siete. Siate allegri. Voi siete meraviglie di vita eppure pensate di essere nulla. Soffrite e cercate qualcosa che pensate di non avere. Ma voi contenete ll’intero cosmo. Contenete tutte le meraviglie, le cose più meravigliose della terra e del cielo. E se non riuscite a capirlo, allora non sarete felici, non avrete illuminazione. E voi sedete lì ad ascoltarmi offrire insegnamenti per sapere come la vostra persona possa praticare, realizzarsi, essere bella, ornare se stessa; ma la vostra persona, non può praticare, realizzarsi, essere adornata o abbellita. Ciò significa che siete già così belli da non poter essere più belli di così”.Questo è un insegnamento del Sutra in quarantadue capitoli: “La mia pratica è la pratica della non-pratica, la mia realizzazione è realizzare la non-realizzazione”. Il maestro si richiamava a questo pensiero. Non abbiamo bisogno di praticare, perché praticare significa realizzare e non ci manca nulla che abbiamo bisogno di realizzare. Non abbiamo bisogno di essere abbelliti, perché siamo già così belli. La rosa è già perfetta. Se mettessimo dei cosmetici sulla rosa, l’effetto sarebbe molto buffo. La nuvola è già perfetta. Se usassimo una tinta per rendere la nuvola rossa, sarebbe inutile. Quella foglia verde è già perfetta e voi siete già perfetti; uomini o donne, siamo già perfetti. Perché dobbiamo sentirci così poveri? Siamo già persone che non hanno più bisogno di cercare o fare nulla, persone senza impegni. Ci sono così tanti uomini e donne d’affari, pratichiamo allora per diventare non-uomini d’affari e non-donne d’affari.Da: Thich Nhat Hanh, “Nulla da cercare. Un commento alla raccolta di Linji“, Astrolabio, 2010

Scarica il testo: Thich Nhat Hanh – Siamo già perfetti (pdf)

[schema type="book" name="Nulla da cercare. Un commento alla raccolta di Linjii" url="http://www.amazon.it/dp/8834015851/ref=as_sl_pc_tf_lc?tag=zeninthecit06-21&camp=3458&creative=23838&linkCode=as1&creativeASIN=8834015851&adid=16NSCTX5881E7N9H2QDQ&&ref-refURL=http%3A%2F%2Fzeninthecity.org%2F%3Fpage_id%3D6871%26preview%3Dtrue" description="Thich Nhat Hanh illustra gli insegnamenti del maestro Linji, vissuto nel nono secolo d. C., fondatore della scuola Linji (Rinzai) dello zen. Lo spirito del suo insegnamento è in tutto ciò che si impara e si insegna all'interno della tradizione zen. La sua è una visione non dualista della realtà" author="Thich Nhat Hanh" publisher="Astrolabio Ubaldini" isbn="8834015851" ]

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

[La foto è di DVIDS, Canada]

Altre risorse

Citazioni e aforismi di Linji

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: