Trasformare le sfide in opportunità di crescita con il lojong

Il lojong di Tenzin Palmo

Il libro “Un cuore eroico“, di Tenzin Palmo, ci introduce al potente strumento del lojong, un metodo tradizionale del buddhismo tibetano per trasformare la sofferenza in saggezza e compassione. Con questo articolo vorrei cercare di spegarvi non solo chi sia Tenzin Palmo e il contesto del buddhismo tibetano in cui si inserisce, ma anche come la pratica del lojong possa rivelarsi davvero un mezzo abile per aiutare ciascuno di noi ad affrontare le sfide della vita in modo saggio. Spero che la sua lettura vi faccia venire voglia di leggere il libro da poco pubblicato, che ho trovato bello e utile.

Chi è Tenzin Palmo?

Tenzin Palmo è una delle figure più emblematiche del buddhismo tibetano contemporaneo. Originariamente nata in Inghilterra con il nome di Diane Perry, ha intrapreso il suo percorso spirituale trasferendosi in India a vent’anni per seguire il suo maestro, Khamtrul Rinpoche. Dopo essere diventata monaca, la sua vita ha preso una svolta ancor più radicale quando ha scelto di ritirarsi in una remota grotta dell’Himalaya, dove ha vissuto in isolamento per dodici anni. Questo periodo di intensa pratica solitaria ha profondamente influenzato il suo approccio all’insegnamento del buddhismo, rendendola una voce autorevole nel panorama spirituale contemporaneo. Il suo impegno va oltre la pratica personale: Tenzin Palmo ha dedicato molta energia alla promozione della causa delle monache buddhiste, sforzandosi di garantire che anche loro ricevano opportunità di studio e meditazione comparabili a quelle dei monaci.

Tenzin Palmo e la grotta

Tenzin Palmo sulla soglia della grotta dell’Himalaya dove ha vissuto per 12 anni.

Pubblicità (registrati per non vederla più)

Cos’è il buddhismo tibetano?

Il buddhismo tibetano è una forma di buddhismo “Mahāyāna” caratteristica del Tibet e di alcune zone limitrofe. Il buddhismo Mahāyāna è quel ramo del buddhismo (lo stesso a cui appartiene lo zen) che enfatizza la compassione e l’obiettivo di diventare un Bodhisattva per aiutare tutti gli esseri a raggiungere l’illuminazione. Esso si distingue per la sua enfasi su:

  • Compassione e bodhisattva: l’obiettivo di liberare tutti gli esseri dalla sofferenza.
  • Lama e lignaggio: figure di insegnanti illuminate che trasmettono la conoscenza e la pratica. All’apice di questa categoria vi è il Dalai Lama.
  • Tantra: metodi avanzati per raggiungere l’illuminazione attraverso la trasformazione di corpo, parola e mente.
  • Meditazione: pratiche per coltivare la consapevolezza, la compassione e la saggezza.

Il buddhismo tibetano comprende diverse scuole, ognuna con le sue caratteristiche e tradizioni, tra cui le scuole Gelugpa, Kagyupa, Nyingma e Sakyapa. Tra gli autori più importanti che potete trovare qui in Zen in the City ci sono il Dalai Lama stesso, Pema Chödrön e Alan Wallace, oltre a Tenzin Palmo, di cui abbiamo già pubblicato alcune letture tratte proprio da “Un cuore eroico”.

La pratica del lojong

Centrale nel buddhismo tibetano è la pratica del lojong, che letteralmente significa “addestramento della mente”. Questa antica prassi è rivolta alla coltivazione di qualità come la compassione, la pazienza e la generosità, attraverso una serie di aforismi e meditazioni specifiche. Il lojong insegna a vedere le avversità della vita come opportunità per praticare e rinforzare queste qualità, trasformando così gli ostacoli in sentieri verso la crescita spirituale.

In “Un cuore eroico“, Tenzin Palmo esplora in profondità come il lojong possa essere applicato per affrontare le sfide quotidiane, suggerendo che questa pratica può offrire non solo sollievo dal dolore, ma una vera e propria trasformazione della sofferenza in saggezza.

Il libro prende in esame un particolare testo sul lojong, Le trentasette strofe sulla pratica di un bodhisattva, composto nel XIV secolo da un monaco di nome Gyalse Thogme Sangpo. Ogni capitolo del libro si apre con una delle 37 strofe. Eccone un esempio:

In breve, ovunque io sia, qualsiasi cosa io faccia,
continuamente consapevole e vigile,
chiedere: “Qual è lo stato della mia mente?”
e compiere il bene altrui è la pratica di un bodhisattva.

Il libro “Un cuore eroico” e il lojong

In “Un cuore eroico”, Tenzin Palmo illustra, in modo a mio parere molto efficace, come la pratica del lojong possa costituire un valido strumento per affrontare le sfide della vita moderna. Il libro non solo spiega i principi del lojong ma offre anche esempi pratici e aneddoti personali, che mostrano come integrare questi insegnamenti nella vita quotidiana.

L’autrice condivide le proprie esperienze, tratte non solo dal suo periodo di ritiro che è stato senz’altro unico e inimitabile – i 12 anni trascorsi nella grotta – dimostrando come la solitudine e le difficoltà possano essere trasformate in opportunità, per sviluppare una più profonda compassione e comprensione interiore. È una parte del libro che serve come una guida per chi cerca di comprendere meglio il proprio percorso spirituale, ispirando chiunque voglia utilizzare le avversità come trampolini di lancio per la crescita personale.

Lojong, mezzo abile per affrontare la sofferenza

Il lojong si rivela un metodo efficace per affrontare la sofferenza, perché insegna a cambiare la nostra reazione agli eventi esterni, una trasformazione dal “reagire” al “rispondere”. Attraverso pratiche come la meditazione sulla compassione e l’esame di sé, il lojong aiuta a sviluppare una mente più equilibrata e meno reattiva alle fluttuazioni delle circostanze quotidiane.

Tenzin Palmo nel libro sottolinea come queste tecniche permettano di gestire lo stress, le emozioni negative e i conflitti interpersonali con maggiore serenità e consapevolezza. Si tratta di un percorso che non nega la sofferenza ma la trasforma in uno strumento di liberazione personale e collettiva, rendendo ogni individuo più capace di contribuire positivamente alla società.

Conclusione

Un cuore eroico” di Tenzin Palmo è molto più di una semplice esplorazione della pratica del lojong; è un manifesto su come il buddhismo tibetano possa essere vissuto e applicato nella vita quotidiana di chiunque. E quando dico chiunque intendo anche tutti coloro che mai e poi mai vorrebbero sentirsi definire “buddhisti”.

Offrendo spunti pratici e profonde riflessioni, il libro invita i lettori a considerare il lojong non solo come una pratica spirituale ma come una filosofia di vita applicabile in ogni momento, per affrontare le difficoltà con saggezza e compassione. La posta in gioco è alta: riuscire a trasformare le sfide in opportunità di crescita.

tenzin palmo un cuore eroico

Jetsunma Tenzin Palmo, “Un cuore eroico”, Ubiliber, 2024.

Leggi alcuni brani selezionati di Tenzin Palmo:

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere aggiornamenti (non più di 1 a settimana):

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

[La foto di Tenzin Palmo è del 2002 ed è tratta dal sito Dakini Power]

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pubblicità (registrati per non vederla più)

Paolo Subioli

Insegno meditazione e tramite il mio blog Zen in the City propongo un’interpretazione originale delle pratiche di consapevolezza legata agli stili di vita contemporanei.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *