Meditazione per l’ansia, la paura e la rabbia

Meditazione per l’ansia, la paura e la rabbia

La meditazione è utile per curare stati d’animo come l’ansia, la paura o la rabbia? Molte persone si avvicinano alla meditazione in cerca di un rimedio per l’ansia, perché ritengono che la meditazione porti maggiore calma e capacità di affrontare le situazioni difficili da un punto di vista emotivo.

È vero: la meditazione funziona per l’ansia, così come per la paura e per la rabbia. In questo sito troverete numerosi testi che affrontano questi argomenti. E troverete anche molti esercizi che vi aiuteranno ad affrontare questi stati emotivi.

Ma la faccenda non è così semplice come si potrebbe credere. Da un lato, infatti, sappiamo che gli effetti della meditazione sulla salute sono benefici proprio a partire da stati emotivi come l’ansia, la paura e la rabbia. Dall’altro, però, la meditazione non è come un farmaco da banco, da assumere al momento del bisogno sperando che funzioni nel limitare le nostre forme di disagio.

Pubblicità

Quando la meditazione funziona

La meditazione, per funzionare, ha bisogno di una solida motivazione di lunga durata. In sostanza, se la ignoro e poi cerco di servirmene solo al momento del bisogno, non funziona molto. Se la pratico regolarmente, indipendentemente dai miei stati d’animo, allora mi sarà molto utile per calmare l’ansia, la paura e la rabbia. Questo succede perché la meditazione regolare porta con sé chiara visione della realtà, equanimità e saggezza. Imparando a vedere le cose più chiaramente, si constata come ansia, paura e rabbia siamo solo delle formazioni mentali, ovvero degli stati della mente che si manifestano all’emergere di determinate cause e condizioni. In quanto fenomeni condizionati da altri fenomeni, le formazioni mentali sono soggette a una continua trasformazione. Dunque quando sentiamo sorgere l’ansia (ma anche la paura o la rabbia) può aiutarci molto la consapevolezza che presto essa se ne andrà.

Essere consapevoli della natura transitoria degli stati d’animo, ci aiuta anche a capirne il carattere impersonale. Se l’ansia (così come la paura o la rabbia) è determinato da una serie di cause e condizioni, che spesso non dipendono affatto da me, posso capire che non è il caso di identificarmi con essa. Anche se mi viene spontaneo identificarmi, io non sono questa ansia che ora sto provando, ma semplicemente “c’è l’ansia”. Quest’ansia è arrivata e presto se ne andrà.

Questa consapevolezza ci aiuta a compiere il passo ancora successivo, che è quello dell’accettazione. Se getto una manciata di sale in una ciotola d’acqua, dicono i maestri zen, quell’acqua sarà imbevibile. Ma se getto la stessa quantità di sale in un lago o in un torrente, il sapore di quell’acqua non cambierà molto. Allo stesso modo, una mente chiara ed equanime è in grado di accogliere ed accettare stati d’animo come l’ansia, la paura e la rabbia, consapevole sia della loro natura impersonale, sia della loro transitorietà.

Meditazione per l’ansia

Articoli e testi selezionati dei grandi maestri di meditazione per capire come la meditazione può aiutare ad affrontare l’ansia.

Thich Nhat Hanh – L’ansia è la malattia del nostro tempo

Qualcuno mi ha chiesto: ” Non sei preoccupato dello stato di cose nel mondo?” Io mi sono dato il tempo di respirare e poi ho detto: “Se provi ansia per quello che succede al mondo, la cosa più importante è...

Un aiuto per fermarsi, quando si lavora al PC

Stando seduti tutto il giorno al computer a lavorare, va a finire che si perde la consapevolezza di se stessi: del corpo, delle emozioni, delle sensazioni, e persino dei pensieri. Così è facile diventare preda di emozioni negative, come l’ansia...

J. Krishnamurti – La nostra paura nasce dal bisogno di sicurezza

C’è la paura. La paura non è mai un fatto del momento: essa esiste prima o dopo il presente attivo. Quando c’è paura nel presente, si tratta di paura? È lì e non c’è modo di sfuggirla, nessuna evasione possibile....

Capire i cambiamenti climatici con le quattro nobili verità

Le quattro nobili verità divulgate dal Buddhismo sono un utile strumenti di interpretazione per capire i cambiamenti climatici, le loro cause e le possibili vie d’uscita, sia a livello individuale che collettivo.

Meditazione per la paura

Articoli e testi selezionati dei grandi maestri di meditazione per capire come la meditazione può aiutare ad affrontare la paura.

Nascita e morte sono inseparabili

Questo breve estratto da un discorso di Thich Nhat Hanh, tenuto in Italia, parla del rapporto tra nascita e morte. Col suo linguaggio poetico, il maestro zen ci aiuta a non avere paura della fine. Perché non c’è nessuna fine. Stampa...

Salvarsi dalla precarietà con l’esercizio

Viviamo in tempi in cui tutti dobbiamo fare i conti con la precarietà. Non solo i lavoratori, senza più alcuna certezza. Non solo i giovani, che a scuola studiano il riscaldamento globale. La precarietà, da fatto meramente materiale, diventa sempre...

Thich Nhat Hanh – Il discorso dopo gli attentati dell’11 settembre 2001

Conferenza tenuta il 25 settembre 2001 alla Riverside Church di New York Non è l’uomo il vero nemico dell’uomo. Il vero nemico è l’ignoranza, la discriminazione, la paura, l’avidità, e la violenza. Cari amici, vorrei dirvi come pratico quando mi...

Meteo: perché conviene ignorare le previsioni

Le previsioni meteo sono diventate una delle nostre ossessioni quotidiane. Vogliano sapere che tempo farà oggi, domani, tra una settimana, tra un mese. E in ogni momento abbiamo a disposizione un sito, una app, una TV o un giornale pronti...

Meditazione per la rabbia

Articoli e testi selezionati dei grandi maestri di meditazione per capire come la meditazione può aiutare ad affrontare la rabbia.

Thich Nhat Hanh – Abbracciare la rabbia

Thich Nhat Hanh – Abbracciare la rabbia Conferenza tenuta il 25 settembre 2001 alla Riverside Church di New York Cari amici, vorrei dirvi come pratico quando mi arrabbio. Durante la guerra in Vietnam, c’erano molte ingiustizie, e furono uccise molte...

Jack Kornfield – Capire i sentimenti ci rende liberi

Quando riusciamo ad accettare i sentimenti che sorgono, possiamo investigare su di essi. Possiamo notare che effetto abbiano sul corpo; possiamo notare il colore, la densità, le dimensioni, l’energia dello stato d’animo, le storie che la nostra mente crea quando...

Thich Nhat Hanh – Il discorso dopo gli attentati dell’11 settembre 2001

Conferenza tenuta il 25 settembre 2001 alla Riverside Church di New York Non è l’uomo il vero nemico dell’uomo. Il vero nemico è l’ignoranza, la discriminazione, la paura, l’avidità, e la violenza. Cari amici, vorrei dirvi come pratico quando mi...

Libri sull’ansia, la paura e la rabbia

[La foto è di Lauren McConachie, Irlanda]
Pubblicità