Meditazione della Gratitudine per una vita più ricca e appagante

meditazione della gratitudine

La Meditazione della Gratitudine è un pratica molto potente per migliorare la nostra qualità di vita. Posso testimoniare personalmente che inserire elementi di gratitudine nelle mie giornate mi rende davvero più felice. La buona notizia, come avviene spesso quando si adotta la meditazione, è che non c’è bisogno che ci accada qualcosa di speciale per essere felici. Possiamo renderci felici da soli, e la Meditazione della Gratitudine è uno dei tanti mezzi che ci può aiutare in questo senso.

Il punto è che, specialmente coi ritmi frenetici di oggi, tendiamo a perdere di vista le cose che contano davvero. Ci riesce molto facile concentrarci su ciò che ci manca – sia a livello individuale che collettivo – dimenticando di apprezzare ciò che abbiamo già. E di cose di cui essere grati proprio ora, in questo momento, ne abbiamo tutti qualcuna. Facciamoci caso, perché la gratitudine porta gioia, come dimostra il fatto che, ogni volta che diciamo “grazie” spontaneamente sorge in noi un sorriso.

La Meditazione della Gratitudine emerge dunque come un potente strumento per riconnetterci con la dimensione della gioia, guidandoci verso una vita più ricca e appagante. Esploriamo dunque insieme come questa pratica di antica tradizione possa essere riscoperta e adattata al nostro mondo contemporaneo.

Pubblicità (registrati per non vederla più)

Alla fine dell’articolo è disponibile l’audio di una Meditazione guidata di Gratitudine, registrato durante uno dei nostri incontri di meditazione riservati agli iscritti a Zen in the City.

Ogni volta che diciamo ‘Grazie’ sporge in noi spontaneamente un sorriso, perché la gratitudine porta gioia.

Cos’è la Meditazione della Gratitudine?

La Meditazione della Gratitudine è una forma di pratica meditativa che si concentra sull’esprimere gratitudine per le cose, grandi e piccole, che sono già presenti nella nostra vita. Questo tipo di meditazione incoraggia un atteggiamento di riconoscenza e apprezzamento per ogni aspetto dell’esistenza, dai rapporti interpersonali alla bellezza della natura che ci circonda.

Ma in realtà qualsiasi cosa può essere inclusa. Potremmo ad esempio essere grati al nostro cuore, che 24 ore su 24 batte per noi, incessantemente, garantendoci la sopravvivenza. O per i nostri polmoni, le gambe, ecc.

I benefici della Meditazione della Gratitudine

Io penso che valga la pena praticare la Meditazione della Gratitudine in ogni caso, a prescindere dai benefici concreti che può portarci. Ma in ogni caso, se proprio vogliamo indagare su questo aspetto, diversi studi hanno dimostrato che la gratitudine può avere effetti straordinari sulla nostra salute fisica e mentale.

Tra i benefici più noti ci sono:

Come praticare la Meditazione della Gratitudine

  1. Trova un luogo tranquillo: scegli un ambiente calmo dove non sarai disturbato. Può essere utile sedersi comodamente o sdraiarsi.
  2. Pratica la respirazione consapevole: inizia con alcuni minuti di respirazione profonda, concentrandoti sul ritmo del tuo respiro.
  3. Focalizzati su qualcosa per cui provi gratitudine: inizia a riflettere sulle cose per cui sei gratə. Può essere qualcosa di semplice come un buon caffè mattutino o qualcosa di più significativo come il sostegno di un amico.
  4. Esprimi la tua gratitudine: mentalmente o a voce alta, esprimi la tua gratitudine per queste cose. Senti la gioia e l’apprezzamento che emergono dal tuo cuore.
  5. Concludi sentendo il tuo cuore: termina la sessione tornando a una respirazione normale e mettendoti in ascolto di come ti senti dopo aver generato questo sentimento di gratitudine. Ti darà un impulso positivo per il resto della giornata.

Integrazione della Gratitudine nella vita quotidiana

La Meditazione della Gratitudine non deve essere limitata a una pratica isolata. Può diventare parte della tua routine quotidiana. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Diario della Gratitudine: prenditi un momento ogni giorno per scrivere tre cose per cui sei gratə. È l’esercizio che abbiamo raccomandato nell’ultimo dei nostri incontri settimanali di meditazione.
  • Ricorda la Gratitudine: imposta dei promemoria durante il giorno per fermarti e pensare a qualcosa per cui sei grato. Potesti farlo in combinazione con l’uso della app per la campana di consapevolezza.
  • Condividi la tua Gratitudine: condividi i tuoi sentimenti di gratitudine con gli altri. Nel gruppo Facebook della nostra community lo facciamo. Questo non solo rafforza le emozioni positive, ma aiuta anche a migliorare le relazioni. È uno di quei casi in cui possiamo prenderci cura della nostra intelligenza emotiva.

Esprimere la Gratitudine mangiando

Un ambito specifico in cui possiamo praticare con facilità la Gratitudine è il momento del pasto. Ogni volta che mangiamo possiamo essere grati per le molte condizioni che hanno reso possibile quel pasto, a cominciare da chi lo ha cucinato, fossi pure te stessə. Ma ci sono anche tutti coloro che hanno lavorato alla coltivazione, trasformazione, trasporto e commercializzazione degli ingredienti. Tutti gli elementi naturali – a cominciare dal sole e dall’acqua – che hanno fatto crescere le piante che stai consumando.

Perfino se mangi la carne, puoi esprimere gratitudine, non solo per tutto ciò che ha reso possibile la nascita, la crescita e la vita di quell’animale, ma anche all’animale stesso. Ci sono popolazioni native che ringraziano gli animali uccisi prima di mangiarseli. Perfino alcuni moderni cacciatori di alci recitano una preghiera di ringraziamento dopo averne uccisa una. Certo, gran parte della carne e del pesce che mangiamo proviene da allevamenti intensivi. In quei casi, è difficile provare gratitudine. Ma se scegli di cibarti esclusivamente di animali di cui hai la certezza che non provengano da allevamenti intensivi, allora puoi esprimere gratitudine prima di tutto a te stessə.

Conclusione

La Meditazione della Gratitudine è più di una semplice meditazione; è un invito a cambiare prospettiva e ad aprire il cuore alle piccole gioie della vita. Si può dire che sia un modo di vivere. Vedrai che se la adotterai abitualmente, ti aiuterà a trovare quella pace e serenità che può andare anche molto oltre certi momenti della tua giornata. Ti renderà più lieve l’altra faccia della realtà, quella – inevitabile – che ci porta sofferenza.

[Il video sulla gratitudine è di RDNE Stock project, Stati Uniti]

Ascolta la Meditazione guidata della Gratitudine:

Fai il login ed entra in Zen in the City per ascoltare l'audio.

Prova uno dei nostri esercizi sulla Gratitudine:

Gli Esercizi di Meditazione sono riservati agli iscritti di livello Praticante e Contemplante.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere aggiornamenti (non più di 1 a settimana):

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pubblicità (registrati per non vederla più)

Paolo Subioli

Insegno meditazione e tramite il mio blog Zen in the City propongo un’interpretazione originale delle pratiche di consapevolezza legata agli stili di vita contemporanei.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *