Meditazione sui miei genitori presenti in me

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. e se a me fa schifo essere come mio padre?

    • paolosub ha detto:

      Io penso che questo tipo di meditazione serva anche a questo: ad entrare in contatto coi miei genitori in quanto realmente presenti in me, e a rendermi conto che io sono – almeno in parte – come loro. Solo così posso farci pace. Sto leggendo, a tal proposito, un libro molto bello di Thich Nhat Hanh, “Fare pace con se stessi”, Aam Terra Nuova Edizioni, che parla di queste cose e che trovo consigliabilissimo.

  2. deltone24 ha detto:

    Grazie per la condivisione maestro Subioli. Il libro citato di Thay Nhat Hanh è uno dei migliori dell’autore e – con la consueta semplicità – cerca di autarci a risolvere il problema, molto comune purtroppo, così sinteticamente e bruscamente esposto dall’utente qui sopra.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: