Ajahn Chah – Dover affrontare molti problemi può essere una fonte di profonda saggezza

Affrontare molti problemi

La noia non è un problema reale; se guardiamo con attenzione, possiamo vedere che la mente è sempre attiva. Dunque, c’è sempre lavoro da fare. Fare personalmente certe piccole cose, come rigovernare con cura dopo mangiato, fare i lavori di casa con garbo e presenza mentale, senza sbatacchiare le pentole, aiuta a sviluppare la concentrazione e facilita la pratica. Inoltre vi può indicare se avete davvero raggiunto la presenza mentale o se invece state ancora vagando nelle contaminazioni. In genere voi occidentali vivete nella fretta, e per questo provate la felicità, la sofferenza o la contaminazione in modo più intenso. Se praticate correttamente, il dover avere a che fare con molti problemi può tradursi, in seguito, in una fonte di profonda saggezza.

Da: Ajahn Chah, “I maestri della foresta. La pratica della meditazione di visione profonda“, Astrolabio Ubaldini, 1989.

Per approfondire:

noia

lavare i piatti

fretta

problemi

letture di Ajahn Chah

meditazione vipassana

[contentblock id=2 img=gcb.png]

I maestri della foresta. La pratica della meditazione di visione profonda

ajahn chah i maestri della foresta
Nelle foreste della Thailandia, della Birmania e del Laos, la Via del Buddha è ancora praticata con la semplicità e l'austerità originarie. La fama di questi praticanti ha raccolto ben presto intorno a loro un folto numero di devoti laici e monaci, e così sono nati veri e propri monasteri e centri di meditazione. Achaan Chah è uno dei maestri più noti di questa tradizione e, grazie alla fondazione di un monastero in Inghilterra guidato…
[La foto è di Steven Depolo, Stati Uniti]