Alan Watts – Il Vuoto Zen: che cos’è in parole semplici

vuoto zen

Il Vuoto Zen, per Alan Watts, è un modo di rappresentare la mente quale spazio che può contenere ogni cosa senza essere nulla in particolare, come uno specchio che riflette solamente la realtà.

Nell’iconografia buddhista spesso il vuoto è simboleggiato da uno specchio. Uno specchio non ha colore, si limita a riflettere tutti i colori che appaiono su di esso. Anche Hui Neng ha detto che il vuoto somigliava allo spazio. Lo spazio contiene tutto (montagne, oceani, stelle, persone buone, persone cattive, piante, animali, tutto). E anche la mente è così. Lo spazio è la vostra mente. Per noi è difficile accorgercene perché pensiamo di essere nello spazio e di rivolgere lo sguardo verso lo spazio. Tutto lo spazio, tutti i tipi di spazio, sia esso visivo, dimensionale, auditivo, temporale, musicale, tangibile, sono la mente. Sono dimensioni della coscienza. E perciò il grande spazio, che ognuno di noi comprende in modo leggermente diverso, nel quale si muove l’universo, è la mente. Perciò la mente viene rappresentata come uno specchio, poiché lo specchio, pur non avendo colore di per sé, è in grado di ricevere tutti i colori. Meister Eckhart, mistico cristiano del XIII secolo, ha affermato: «Se il mio occhio deve vedere il colore, deve essere libero da ogni colore». Allo stesso modo, per vedere, udire, pensare e sentire, si deve avere la mente vuota. Il motivo per cui non siete consapevoli dei vostri neuroni è che essi sono vuoti, ed è per questo che siete in grado di fare delle esperienze.

Dunque, questo è il principio fondamentale del Mahāyāna. Quando i monaci buddhisti induisti si recarono in Cina e i Cinesi li osservavano mentre cercavano di meditare perfettamente immobili e di non lasciarsi coinvolgere dalle attività mondane (erano monaci celibi), li ritennero pazzi. Perché agivano così? I Cinesi erano molto pratici, perciò riformarono il buddhismo e permisero ai preti buddhisti di sposarsi. E la loro storia preferita proveniente dall’India parlava di un laico, il ricco mercante Vimalakirti, che riusciva sempre ad avere la meglio a parole su qualunque altro discepolo del Buddha. Vinse perfino un dibattito contro Manjushri, il Bodhisattva della saggezza. Parteciparono tutti a una gara per definire il vuoto, nella quale i monaci formularono Ie loro definizioni e Manjushri fornì la sua; poi venne il turno di Vimalakirti. Ebbene, il mercante non disse nulla. E fu cosi che vinse la gara. Il tuono del silenzio.

Pubblicità

Da: Alan Watts, “Lo zen e l’arte di imbrogliare la mente“, Macro Edizioni, 2019.

Il Vuoto Zen

Che cos’è il Vuoto Zen? Possiamo intendere il Vuoto Zen come il modo Zen di intendere la Vacuità buddhista. Nel Buddhismo la Vacuità è un tema centrale, per almeno due motivi. Il primo è che essa è strettamente connessa alla dottrina della originazione interdipendente: siccome ogni fenomeno dipende totalmente dall’esistenza di tanti altri fenomeni indipendenti, esso non può esistere in quanto tale, non ha un’esistenza separata e dunque un sé. Tale principio si applica anche agli esseri umani.

La Vacuità, così come il Vuoto Zen, è importante anche perché riguarda la stessa natura umana. L’evoluzione ci ha dotato di un senso dl sé per consentirci di tutelare la nostra sopravvivenza, e perciò siamo convinti che ci sia un sé separato e indipendente che governa la nostra esistenza e le nostre azioni. Il Buddha ha però insegnato che siamo fatti di 5 aggregati – la materia, le sensazioni, le percezioni, le formazioni mentali e la coscienza – al di fuori dei quali non c’è altro. Dunque non c’è alcun “regista” o “comandante” che mantiene il controllo, perché ogni nostra manifestazione è un fenomeno condizionato e dunque impersonale.

Il Vuoto Zen aggiunge al concetto di Vacuità un tono particolare: ponendo l’accento sulla dimensone del Vuoto, sottolinea la necessità di togliere, semplificare, andare all’essenzialità delle cose. È un messaggio particolarmente attuale nel mondo di oggi, opulento e al tempo stesso privo di speranza.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

[La foto sul vuoto zen è di Oyster Haus, Regno Unito]

Scopri il nostro Indice tematico

Esplora la più grande biblioteca online in italiano sulla meditazione e approfondisci la tua pratica.

Grandi temi del Buddhismo

Grandi temi del Buddhismo

Approfondisci il vuoto zen e gli altri grandi temi che hanno reso il Buddhismo la corrente spirituale oggi più popolare in Occidente, da “Anatta” a “Zen”.

Digital
Mindfulness

Grandi temi del Buddhismo

Scopri come le tecnologie digitali stanno trasformando la tua mente e come rimanere sempre una persona integra e consapevole.

Insegnamenti buddhisti

Insegnamenti buddhisti

Entra nel merito dei tanti temi contenuti negli insegnamenti del Dharma, dalle 4 Nobili Verità al Satipatthana sutta, fino al Vuoto Zen.

Persone
e Personaggi

Persone e Personaggi

L’indice alfabetico di tutti i personaggi di cui si parla nel sito: maestri di meditazione, scrittori, artisti, filosofi e persino animali.

Crisi Climatica ed Ecologica

Crisi Climatica ed Ecologica

Ricerca gli articoli e le letture che affrontano i temi legati all’attuale fase di crisi nel rapporto tra esseri umani e ambiente.

Pratiche di Consapevolezza

Pratiche di Consapevolezza

Tutto ciò che bisogna sapere per praticare correttamente e tutte le possibili varianti della meditazione di cui si parla in Zen in the City.

Psicologia e Benessere

Psicologia e Benessere

Tra psicologia e pratica di meditazione c’è una relazione molto stretta. Esplorane per tema tutti gli aspetti, scoprendo cosa scrivono i maestri.

Qualità
della Vita

Qualità della Vita

Trova un argomento che ti sta a cuore per migliorare la qualità della tua vita con l’aiuto della pratica e gli insegnamenti del Dharma.

Religioni
e Spiritualità

Religioni e Spiritualità

Trova tutte le parole chiave che hanno a che fare con le varie religioni e correnti spirituali, compreso il Buddhismo come religione.

Yoga
Teoria e Pratica

Yoga - Teoria e Pratica

Scopri come le tecnologie digitali stanno trasformando la tua mente e come rimanere sempre una persona integra e consapevole.

Grandi Temi
Universali

Grandi Temi Universali

Esplora per parola chiave i grandi temi del nostro tempo, così come vengono affrontati dai grandi maestri della spiritualità.

Tutto il Resto
(Miscellanea)

Tutto il resto

Qui puoi cercare tutti gli argomenti che non hanno trovato posto nella altre categorie, ma non per questo sono meno interessanti.

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pubblicità