come rinascere

Una poesia di Fernando Pessoa ci insegna come sia possibile vedere la realtà con occhi nuovi in ogni momento, gli occhi come quelli di un bambino, “nitidi come un girasole”, capaci di stupirsi per la meraviglia dell‘impermanenza di tutte le cose. Tornare bambini, del resto, è il consiglio lasciato sia dal Buddha sia da Gesù. Non sarà un caso.

Il mio sguardo è nitido come un girasole

Il mio sguardo è nitido come un girasole.
Ho l’abitudine di camminare per le strade
guardando a destra e a sinistra
e talvolta guardando dietro di me…
E ciò che vedo a ogni momento
è ciò che non avevo mai visto prima,
e so accorgermene molto bene.
So avere lo stupore essenziale
che avrebbe un bambino se, nel nascere,
si accorgesse che è nato davvero…
Mi sento nascere a ogni momento
per l’eterna novità del Mondo…

Fernando Pessoa

[Ringraziamenti: al sito La meditazione come via, che mi ha fatto conoscere la poesia, utilizzata anche in un incontro di meditazione di vicinato]

Scarica il testo della poesia (pdf)

Per approfondire:

Paolo Subioli – L’impermanenza ci fa scoprire il mondo eternamente nuovo

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

 

[La foto è di Jesus Solana, Granada, Spagna]

 

 

You need to login or register to bookmark/favorite this content.