Dogen - Il vero aspetto originale delle cose

Dōgen è convinto e insegna che nella natura si trova l’illuminazione realizzata e quindi, tramite questa poesia, invita i praticanti a osservare la natura e a prendere spunto da essa per la comprensione.

Il vero aspetto originale delle cose

Di Eihei Dōgen

In primavera i fiori
in estate il cuculo e
in autunno la luna. Nel freddo inverno
la neve chiara e pura.

本来面目

春は花夏ほとときす秋は月冬雪さえて冷しかり
けり

Da: Eihei Dōgen, “Poesie: Testo giapponese e cinese a fronte“, a cura di Aldo Tollini, Bombiani, 2019.

Chi è Dōgen

Eihei Dōgen (1200-1253) è stato un importante monaco e filosofo giapponese, fondatore della scuola Soto Zen del Buddhismo. Educato inizialmente nel Buddhismo Tendai, Dogen si interessò profondamente allo Zen durante un viaggio in Cina, dove divenne discepolo di Rujing, un maestro Zen della scuola Caodong. Al suo ritorno in Giappone, Dogen stabilì il monastero Eiheiji, uno dei principali centri Zen del Giappone. È conosciuto per il suo testo fondamentale “Shobogenzo” (Il Tesoro dell’Occhio dello Studio del Dharma), una collezione di scritti che esplorano in profondità la pratica e la filosofia dello Zen. L’enfasi sull’importanza della meditazione seduta (zazen) e l’espressione diretta della realtà trascendente sono centrali nei suoi insegnamenti.

[La foto sulla poesia di Dōgen, Il vero aspetto originale delle cose, è di Valeria Boltneva, Estonia]

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere aggiornamenti (non più di 1 a settimana):

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

Prova uno dei nostri esercizi sul Contatto con la Natura:

Gli Esercizi di Meditazione sono riservati agli iscritti di livello Praticante e Contemplante.

You need to login or register to bookmark/favorite this content.