Charles Bukowski – Il cuore che ride

Bukowski - Il cuore che ride

La tua vita è la tua vita.
non lasciare che le batoste la sbattano nella cantina dell’arrendevolezza.
stai in guardia.
ci sono delle uscite.
da qualche parte c’è luce.
forse non sarà una gran luce ma la vince sulle tenebre.
stai in guardia.
gli dei ti offriranno delle occasioni.
riconoscile, afferrale.
non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in vita, qualche volta.
e più impari a farlo di frequente, più luce ci sarà.
la tua vita è la tua vita.
sappilo finché ce l’hai.
tu sei meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

Parole e note: Charles Bukowski e Tom Waits

Quando eravamo giovani. Poesie.

Charles Bukowsky - Quando eravamo giovani. Poesie
Publisher:
Genre:
Page Count: 197
Bukowski sfugge alla tradizionale figura del poeta. Quelli che scrive sono versi ma portano con sé il sapore della cosa narrata, di episodi di vita sbalzati via dalla realtà come schegge, schizzi, reperti. Bukowski modella figure e personaggi da narratore e anche quello che è tradizionalmente l'io lirico della poesia si muove con l'irruenza e la determinazione di un personaggio. Così accade anche in questa raccolta che fa parte del suo lascito di inediti.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

Pubblicità
[La foto è di Andrew Vargas, Usa]
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *