Silvano Agosti – Quello che sai di me non sono io

silvano agosti

Silvano Agosti in questa poesia celebra la consapevolezza di non sapere, una postura mentale che consente di penetrare la vera realtà delle cose nel modo più profondo possibile.

Quello che sai di me non sono io
quello che sai del mondo non è il mondo
Incontra me e il mondo
oltre i confini del sapere
Allora nel mio sguardo tra infiniti volti vedrai il tuo, intatto.

Silvano Agosti

Pubblicità

Chi è Silvano Agosti

Silvano AgostiSilvano Agosti (Brescia, 23 marzo 1938) è un regista, sceneggiatore, montatore, direttore della fotografia, filosofo, scrittore, poeta e saggista italiano. Alla fine degli anni ’70 produsse il film “Il pianeta azzurro”. Nonostante il buon successo di critica, Agosti tentò di distribuire il film in alcune sale romane, ma di fronte al disinteresse degli esercenti decise di rilevare un locale, l’Azzurro Scipioni, dove lo ha programmato per anni. Ha fatto domanda ufficiale all’Unesco e alle Nazioni Unite chiedendo che l’Essere Umano venga proclamato Patrimonio dell’umanità.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti da Zen in the City?

Inserisci il tuo indirizzo per ricevere notifiche alla pubblicazione di nuovi contenuti:

(ricordati dopo di cliccare sull’email di conferma)

[La foto è di Noelle Otto]

Vuoi salvare questa pagina tra i tuoi Preferiti?
Fai il login o registrati.

Pubblicità