Meditazione guidata del ricominciare da capo

ricominciare da capo

Ricominciare da capo non è quasi mai facile, perché ogni volta che riteniamo di aver sbagliato qualcosa ci sentiamo come intrappolati, condannati dalle azioni passate a dover scontare una qualche pena, anche se nessuno in realtà ce l’ha inflitta. Se non forse noi stessi.

Questo esercizio di meditazione guidata ci aiuta ad abituarci a un punto di vista differente: si può sempre, in ogni momento, ricominciare da capo. Il modo per farlo è riprendere il pieno contatto col momento presente, l’unica realtà possibile.

La proposta è in particolare di concentrarsi sulla consapevolezza del respiro, senza preoccuparsi se presto si perde la concentrazione, perché ciò che conta veramente è il momento successivo, quello nel quale si può tornare di nuovo alla consapevolezza del qui e ora.

Pubblicità (registrati per non vederla più)

Nella meditazione il respiro è sempre a nostra disposizione, senza che ci sia bisogno di forzarlo. Dunque è sempre possibile ricominciare da capo, senza preoccuparsi di cosa è già stato. È un insegnamento importantissimo, che poi dalla meditazione possiamo portare a ogni circostanza della vita.

L’esercizio è tratto da una pratica insegnata dalla maestra Sharon Salzberg, una delle figure contemporanee di spicco della meditazione di origine buddhista, attiva negli Stati Uniti nell’ambito della Insight Meditation Society insieme a Jack Kornfield e Joseph Goldstein.

Ascolta la meditazione guidata:

Contenuto riservato agli utenti registrati

L’importanza di ricominciare da capo

Il valore del ricominciare da capo si estende ben oltre l’ambito della meditazione. È una vera e propria filosofia di vita, che ci insegna la resilienza e l’importanza di accogliere le circostanze sfavorevoli come opportunità di crescita e apprendimento. In un mondo nel quale si tende a celebrare il successo incondizionato, abbracciare l’idea di ricominciare può sembrare controintuitivo, ma è qui che risiede la sua potenza trasformativa.

La resilienza non è semplicemente la capacità di resistere alle avversità, ma di navigarle con saggezza, imparando da esse e uscendone rafforzati. È qualcosa che possiamo fare tutti. Questo non significa negare il dolore o la difficoltà, ma piuttosto accettarli come parte integrante del nostro cammino. Quando accettiamo che la vita è un flusso costante di alti e bassi, possiamo iniziare a vedere ogni sfida come un’opportunità per praticare il ricominciare da capo.

Accogliere le circostanze sfavorevoli richiede coraggio e vulnerabilità al tempo stesso. Significa ammettere a noi stessi che, nonostante i nostri sforzi e la buona volontà, a volte le cose non vanno come previsto. Ma invece di lasciarci sopraffare dal senso di fallimento, possiamo scegliere di vedere queste esperienze come maestri. Pensandoci bene, ogni errore, ogni contrattempo, ci offre preziose lezioni su noi stessi e sul mondo che ci circonda, permettendoci di crescere in modi che non avremmo mai immaginato. Questo abbiamo potuto constatarlo tutti, prima o poi nella vita, ma è difficile ricordarselo.

Ricominciare da capo non è un atto di resa, ma un’affermazione di forza e speranza. È un promemoria che ci ricorda che, per quanto in basso possiamo cadere, abbiamo sempre la possibilità e la capacità di rialzarci. Questa resilienza è alimentata e rafforzata dalla pratica di meditazione, che ci insegna a ritornare al momento presente con gentilezza e senza giudizio, indipendentemente da quante volte ci siamo distratti o abbiamo deviato dal percorso.

Così come nella meditazione ritorniamo al respiro ogni volta che la mente vaga, nella vita possiamo ritornare al nostro centro di equilibrio interiore ogni volta che incontriamo ostacoli. Questo ritorno non è un segno di fallimento, ma un riconoscimento della nostra umanità e della nostra capacità di crescere e cambiare.

L’atto di ricominciare diventa in questo modo una pratica quotidiana, un modo di vivere che abbraccia pienamente la fluidità e l’impermanenza della vita. Con ogni respiro, con ogni momento di consapevolezza, ci esercitiamo nella resilienza, preparandoci a incontrare con grazia e forza qualsiasi circostanza la vita ci riservi.

Per approfondire:

meditazione guidata

consapevolezza del respiro

ricominciare

Il cuore saggio. Una guida agli insegnamenti universali della psicologia buddhista

Il cuore saggio. Una guida agli insegnamenti universali della psicologia buddhista
Publisher:
N. pagine: 468
In noi c'è un'illimitata capacità di provare amore, gioia, comunione con la vita e felicità. "Il cuore saggio" è una guida alla psicologia buddhista che spiega come risvegliare tale capacità. Concetti e pratiche vengono illustrati da esperienze realmente accadute che ci aiutano a capire come affrontare con saggezza, ricorrendo al nostro stesso coraggio e alla nostra serenità interiore, i conflitti, lo stress, la sofferenza e le diverse situazioni che la vita ci impone. La pratica…
Paolo Subioli

Adoro questo libro, che offre una panoramica molto affascinante della psicologia buddhista, sulla base della lunga e ricca esperienza di pratica dell’autore.


[La foto sul ricominciare da capo è di Oleksandr P, Ucraina]

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pubblicità (registrati per non vederla più)

Paolo Subioli

Insegno meditazione e tramite il mio blog Zen in the City propongo un’interpretazione originale delle pratiche di consapevolezza legata agli stili di vita contemporanei.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *