Serie: Incontri a tema

La dimensione impersonale dell’esistenza

In questo incontro online del Sangha di Zen in the City, proseguendo quando già visto negli incontri precedenti sulla Vacuità, o Non Sé, abbiamo affrontato il passaggio logico successivo: la dimensione impersonale dell’esistenza. La capacità di riconoscere che ciò di cui facciamo esperienza non ci appartiene, né si riferisce a noi personalmente, è un passaggio indispensabile per una vera liberazione.

Meditare sulla Vacuità o Non Sé (seconda parte)

Questo incontro del Sangha di Zen in the City dedicato al tema della Vacuità o Non Sé è stato incentrato sulla dimensione dell’originazione interdipendente – o “interessere”, secondo la definizione di Thich Nhat Hanh – che ne costituisce l’origine. Brani dello stesso Thich Nhat Hanh e di Chandra Livia Candiani ci hanno consentito di approfondire l’originazione interdipendente, rispetto alla quale abbiamo anche praticato insieme con due meditazioni guidate.

Meditare sulla Vacuità o Non Sé (prima parte)

In questo incontro di approfondimento e di pratica del Sangha di Zen in the City è stato affrontato il tema della Vacuità (o Non Sé), molto importante nell’ambito degli insegnamenti buddhisti. Il “Non Sé” è stato spiegato paragonando i “cinque aggregati” di cui è composto l’essere umano a una costellazione. Una meditazione guidata ad hoc ci ha permesso di sperimentare direttamente l’esortazione del Buddha a non identificarsi in nulla.