Taggato: cibo sensoriale

Stephen Martin, Listening to the radio

Thich Nhat Hanh – È il momento di spegnere Radio Non-Stop Thinking

Anche se non stiamo parlando con altri, leggendo, ascoltando la radio, guardando la televisione o interagendo online, la maggior parte di noi non si sente rilassata o tranquilla. Questo perché siamo ancora sintonizzati su una stazione radio interna, Radio NST...

Martino F., Eat me… if you can (Strawberry face)

Thich Nhat Hanh – Così la nostra coscienza ci nutre o ci avvelena

Anche se intraprendiamo un digiuno sensoriale, escludendo rumori e input esterni, stiamo comunque consumando una potente fonte di cibo: la nostra coscienza. Insieme alla coscienza collettiva essa rappresenta la quarta fonte di cibo. Quando rivolgiamo l’attenzione su determinati elementi della...