Taggato: interessere

questo è perché quello è 1

Meditazione del “questo è perché quello è”

La meditazione del “questo è perché quello è” consente di sperimentare in prima persona uno dei più importanti insegnamenti del Buddha, l’originazione interdipendente, o ‘interessere’, come direbbe Thich Nhat Hanh. Se il vento ti porta via il cappello non arrabbiarti, scopri la dimensione del ‘non sé’

impermanenza

Thich Nhat Hanh – L’impermanenza ci dà speranza

L’insight dell’impermanenza ci dà speranza, per il maestro zen Thich Nhat Hanh, perché nulla resta uguale per sempre. Inoltre ci rende capaci di lasciare andare e sentirci leggeri e liberi nella nostra vita.

3

Etica del rating

L’etica del rating è una nuova forma di impegno nell’era digitale. Esprimendo il nostro gradimento verso prodotti e servizi, possiamo sentire i legami profondi che ci uniscono agli altri e praticare la generosità

Mary Oliver, Le oche selvatiche

Mary Oliver – Le oche selvatiche

Una poesia di Mary Oliver che ci aiuta a comprendere la nostra profonda interconnessione con tutte le cose e gli esseri dell’universo.

Thich Nhat Hanh – Ascoltare con i nostri antenati

Di solito le persone pensano che i loro antenati siano morti, ma non è esatto. Visto che noi siamo qui, vivi, i nostri antenati continuano a vivere in noi. Hanno trasmesso sé stessi a noi, con i loro talenti, le...

Thich Nhat Hanh - Chiamami con i miei veri nomi

Thich Nhat Hanh – Chiamami con i miei veri nomi

‘Chiamami con i miei veri nomi’ è una delle più famose poesie del maestro zen vietnamita Thich Nhat Hanh. Di fronte anche alle più immani tragedie, possiamo imparare a guardare i fatti con gli occhi della compassione.

0

La felicità è adesso – Intervista a Thich Nhat Hanh

Thich Nhat Hanh – La felicità è adesso Incontro con il monaco buddhista nella sua comunità in Francia. Ha seguaci in tutto il mondo, a cui non chiede di cambiare religione Di Claudio Gallo, pubblicato su La Stampa del 10...

4

Thich Nhat Hanh – Fermate il mondo, voglio scendere!

Quando soffri molto, il desiderio di lasciare tutto e andare via talvolta diventa molto forte. Ma se osservi in profondità ti renderai conto che la felicità non può esistere senza la sofferenza.