Taggato: letture di alan watts

0

Alan Watts – Perché è così difficile essere spontanei

Possiamo osservare la libertà e la naturalezza dello zen nella sua reale cornice. Il condizionamento sociale favorisce l‘identificazione della mente con un’idea fissa di sé come mezzo di auto-disciplina, e di conseguenza l’uomo pensa di sé quale “io”, l’ego. Per...

0

Come si può sedendo in meditazione diventare Buddha?

Si narra il seguente aneddoto su Huai-jang, che iniziò allo zen il suo grande successore Ma-tsu (m. 788), il quale praticava a quel tempo la meditazione seduta nel monastero di Ch’uan-fa. “Vostra reverenza,” chiese Huai-jang, “qual è lo scopo dello...

0

Alan Watts – Stare seduti senza uno scopo ci fa vedere il mondo com’è

Le moderne comunità zen, sia Soto che Rinzai, attribuiscono la massima importanza alla meditazione o “zen seduto” (za-zen). Può sembrare tanto strano quanto irrazionale che uomini forti e intelligenti debbano semplicemente sedere, calmi, per ore e ore. La mentalità occidentale...

0

Alan Watts – Per ‘conoscere’ la realtà non puoi starne fuori

Un giovane alla ricerca della saggezza spirituale si era posto sotto l’insegnamento di un famoso santone. Il saggio lo prese al proprio servizio personale, ma dopo qualche mese il giovane si lamentò di non avere ancora ricevuto alcun insegnamento. «Che...