Taggato: letture di jon kabat-zinn

meditare senza farlo sapere

Jon Kabat-Zinn – Meglio meditare senza farlo sapere in giro

Se decidete d’iniziare a meditare non è necessario comunicarlo ad altri, raccontare perché lo fate o quali effetti ha su di voi. Effettivamente non vi è modo migliore per sprecare la vostra energia nascente, l’entusiasmo per la pratica meditativa e...
meditazione seduta

Jon Kabat-Zinn – La meditazione seduta

Cosa c’è di tanto speciale nel fatto di sedersi? Nulla, quando parliamo del modo consueto di starsene seduti. È una delle possibili soluzioni per togliere il peso del corpo dalle estremità inferiori. Sedere invece assume un’importanza assai particolare rispetto alla...
Jon Kabat-Zinn - Lezioni dal cibo per gatti

Jon Kabat-Zinn – Lezioni dal cibo per gatti

Odio trovare nel lavello di cucina i piatti sporchi dei gatti assieme ai nostri. Non so perché questo mi irrita tanto, ma così è. Forse perché da bambino non ho mai avuto un animale domestico. O forse penso che sia...
meditazione d'amore, metta, gentilezza amorevole

Jon Kabat-Zinn – Meditazione sull’amore: a cosa serve e come si fa

L’energia di guarigione può essere diretta anche verso altre persone, oltre che verso il tuo corpo. E questo è, nello stesso tempo, un modo molto efficace per guarire te stesso, perché empatia, compassione e amore hanno un effetto purificante sulla...

Dovunque tu vada, ci sei gia

Jon Kabat-Zinn – Dovunque tu vada, ci sei già

Avete notato che non si riesce mai a sfuggire a nulla? E che presto o tardi le cose che volevate evitare, coprire o fingere di ignorare si ripresentano, particolarmente se correlate a vecchi schemi o timori? Il concetto romantico è...

Sander Spolspoel, sas-ipad

Jon Kabat-Zinn – Connettersi con se stessi

Si parla sempre di connessione, di potenzialità di collegamento; e il collegamento con noi stessi? Stiamo diventando così connessi con tutti gli altri da non trovarci mai lì ove siamo in realtà? In spiaggia con il cellulare all’orecchio: siamo davvero...

Jon Kabat-Zinn – Panorami d’aria

Immaginate di stare sott’acqua, ma di poter respirare liberamente. Ora cercate di muovervi. Muovete solo un braccio e una mano, all’inizio lentamente. Riuscite a percepire il modo in cui l’acqua scorre intorno al braccio, fra le dita, attraverso il dorso...

sdegno

Jon Kabat-Zinn – Lo sdegno non è utile

Lo sdegno non è utile, per quanto comprensibile possa essere e quale ne sia l’oggetto. Non è utile perché dà per scontato che le cose « dovrebbero » andare diversamente, mentre la verità è che stanno andando come stanno andando....