Taggato: satipatthana sutta

metta

Joseph Goldstein – La mettā (gentilezza amorevole) è un modo di essere

Una delle istruzioni contenute nel Satipatthana Sutta è quella di conoscere le condizioni che prevengono il sorgere dell’avversione. La più efficace fra queste è coltivare la benevolenza, mettā in pali. È quella generosità di cuore che semplicemente desidera il bene...

0

Thich Nhat Hanh – Riconoscere le sensazioni

“Ogni volta che il praticante prova una sensazione piacevole, è consapevole: ‘Sto provando una sensazione piacevole’. Ogni volta che prova una sensazione dolorosa, è consapevole: ‘Sto provando una sensazione dolorosa’. Ogni volta che prova una sensazione né piacevole né dolorosa, è consapevole:...

0

Thich Nhat Hanh – Unità di corpo e mente

“Inspirando, sono consapevole di tutto il mio corpo. Espirando, sono consapevole di tutto il mio corpo”. Il terzo esercizio del Satipatthana Sutta consiste nell’armonizzare il corpo e la mente. A questo scopo usiamo lo strumento del respiro. Nella pratica meditativa...

0

Sutra sui quattro fondamenti della consapevolezza (Satipatthana Sutta)

Sezione prima Udii queste parole del Buddha a Kammassadharma, una città del popolo dei Kuru. Il Buddha si rivolse ai bhikkhu: “O bhikkhu”. I bhikkhu risposero: “Venerabile Signore”. Il Buddha disse: “Bhikkhu, c’è una via meravigliosa per aiutare gli esseri...