Taggato: sensazioni

sestupla sestina

Discorso sulla sestupla sestina (Chachakka Sutta)

Questo ho sentito. Una volta il Sublime dimorava presso Sâvatthî, nella Selva del Vincitore, nel parco di Anâthapindiko. Là il Sublime si rivolse ai monaci: “Vi esporrò la dottrina buona nel principio, nel mezzo, nella fine, nel senso e nella...

Jakub Jankiewicz, Bow and Arrow

La freccia o ‘discorso delle due frecce’ (Sallatha Sutta)

Monaci, una persona ordinaria senza istruzione prova delle sensazioni piacevoli, dolorose e neutre. Un discepolo istruito dalle nobili persone prova anche lui delle sensazioni piacevoli, dolorose e neutre. Allora, quale differenza c’è tra i discepoli istruiti dalle nobili persone e...

Thich Nhat Hanh – La presenza mentale della mente

Si potrebbe chiedere: ma allora l’unico scopo della meditazione è il rilassamento? In realtà la meditazione mira a qualcosa di molto più profondo. Posto che il rilassamento è il necessario punto di partenza, su questa base è possibile realizzare un...

Jon Kabat-Zinn – Panorami d’aria

Immaginate di stare sott’acqua, ma di poter respirare liberamente. Ora cercate di muovervi. Muovete solo un braccio e una mano, all’inizio lentamente. Riuscite a percepire il modo in cui l’acqua scorre intorno al braccio, fra le dita, attraverso il dorso...

Jack Kornfield – I 4 fondamenti della presenza mentale

1) Quando stiamo investigando su una difficoltà e ci « ribolle » qualcosa dentro, prima di tutto desideriamo prendere consapevolezza di quello che ci succede nel corpo. Riusciamo a localizzare la zona che « contiene » quella difficoltà? A volte...

Sharon Salzberg – Cos’è la meditazione di consapevolezza

La prima cosa che insegniamo nella meditazione per la consapevolezza consiste nel chiedere alle persone di stare tranquillamente sedute e cercare di localizzare il respiro in un punto particolare del corpo, un punto che sia facile da ascoltare, per esempio...