Taggato: non sé

Peter Della Santina – Il significato di ignoranza nel Buddhismo

Ignoranza significa non vedere le cose così come sono, non riuscire a capire la verità della vita. Coloro che si considerano molto istruiti, possono offendersi al sentirsi dire che sono ignoranti. In che modo siamo ignoranti? Si sa che senza...

Jutta M. Jenning, Verblühte Freilandrose- Withered rose

Thich Nhat Hanh – Viva l’impermanenza!

Il Buddha ha insegnato che ogni cosa è impermanente: i fiori, i tavoli, le montagne, i regimi politici, i corpi, le sensazioni, le percezioni, le formazioni mentali, le coscienze. Non c’è cosa che sia permanente. I fiori si decompongono, ma...

Frédéric Poirot, Heroes : M

Jack Kornfield – Come si costruisce l’identità

Indagando con cura sulla questione dell’identità scopriamo che la creazione di un « io » è un processo che si compie attimo per attimo. Osservando meticolosamente, possiamo esaminare la nostra esperienza e renderci conto che ogni attimo è fatto di...

Welsh photographs, The Brexit divide (N11 21)

Charlotte Joko Beck – Il vero sé non conosce separazione

Ci sediamo in un ritiro di meditazione (sesshin) per scoprire chi siamo. Abbiamo una mente e un corpo, che non bastano a spiegare la vita. Shakespeare fa dire a Polonio: “Sii sincero con te stesso, e ne seguirà come la...

Ajahn Sumedho – Prendere le cose come vengono

All’inizio la pratica può essere molto noiosa; ci si sente disperatamente impacciati, come un chitarrista alle prime armi. Quando si comincia a suonare le dita sono goffe; sembra un’impresa impossibile, ma poi, con l’esercizio, ci si impratichisce e diventa facile....

0

Meditazione del “questo è perché quello è”

La meditazione del “questo è perché quello è” consente di sperimentare in prima persona uno dei più importanti insegnamenti del Buddha, l’originazione interdipendente, o ‘interessere’, come direbbe Thich Nhat Hanh. Se il vento ti porta via il cappello non arrabbiarti, scopri la dimensione del ‘non sé’