Scusate amici, ma finché dura il coronavirus, preferisco non condividere nulla su Whatsapp

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. Lia ha detto:

    Grazie Paolo per questo articolo. La tua riflessione mi trova molto d’accordo, non mi piace condividere su WhatsApp video auguri e catene di ogni tipo, molto spesso sono anche messaggi affettuosi e video divertenti e pieni di incoraggiamenti e mi dispiace dovermi forzare a rispondere o anche solo a guardarli. Queste scorciatoie del pensiero seconde me, ci abituano a spostare i nostri stessi sentimenti, e le nostre emozioni al di fuori di noi e quindi riducono la possibilità di essere consapevoli e in contatto con la nostra intimità. Con il nostro pensiero dinamico.

  2. Silvio Anselmo ha detto:

    Grazie, caro Paolo, condivido pienamente le tue sagge parole
    Un abbraccio.

  3. Giovanna ha detto:

    Condivido pienamente e ti ringrazio per queste riflessioni, sulle quali non mi ero soffermata. Grazie per averci dato occasione.
    Anche a me i troppi video su whatsapp mi hanno stufato, anche se devo ammettere di essere stata anche io preda della smania di condivisione, soprattutto agli inizi della pandemia in cui giravano cose di tutti i tipi, anche molto carine…….
    Farò attenzione d’ora in poi, almeno ci provo!
    Però un punto favorevole a whatsapp va dato: è talmente facile che riescono ad usarlo anche i molto anziani ed acciaccati e le chat di famiglia sono un buon modo per mantenere i contatti tra tutte le generazioni dai piccolissimi ai molto anziani. Anche attraverso scambi di video.

  4. Francesca Preziosi ha detto:

    Caro Paolo, sono molto d’accordo con te( e ti ringrazio per aver detto eplicitamente una cosa che è esperienza concreta di tutti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *