Salire le scale con la meditazione della salita

Salire le scale con la meditazione della salita è una delle tante possibilità meravigliose che la vita di città ci offre. Gli edifici multipiano ad appartamenti hanno forse altri svantaggi, ma ci danno l’opportunità ogni giorno di salire le scale consapevolmente, se siamo nelle condizioni fisiche per farlo.

Uno sforzo fisico come quello di salire le scale ci riporta fortemente a contatto col corpo, soprattutto con il respiro e il battito cardiaco. Se siamo assorbiti mentalmente in altro o siamo completamente proiettati verso il luogo dove vogliamo arrivare, questo richiamo del corpo lo percepiamo come un fastidio. Infatti la maggior parte di noi di solito preferisce prendere l’ascensore e non ama questo tipo di sforzo.

Provateci. Lo sforzo fisico non è un fastidio, né un problema. È una condizione talmente necessaria della nostra esistenza che a un certo punto della vita cominciamo a pagare per procurarcelo, iscrivendoci in palestra. Mettere il corpo al lavoro ci consente di riprendere contatto con esso e così essere pienamente nella realtà, nella vita. E possiamo anche apprezzarne tutta la bellezza.

Pubblicità

Ecco infine un estratto si questo argomento dal libro “Zen in the City”:

Meditazione della salita (pdf)

Per approfondire:

Meditazione della salita

Istruzioni per la meditazione camminata

Come meditare

Zen in the city. L’arte di fermarsi in un mondo che corre

Zen in the city. L'arte di fermarsi in un mondo che corre
"Questo libro è stato il mio primo contatto con lo zen. Per me che sono appena approdata in questo mondo è stato una rivelazione, perché parla di pratiche quotidiane che non necessitano di particolari conoscenze, ma che aiutano a vivere la vita in modo più sereno. è un libro alla portata di tutti, esordienti e esperti. è bello potercisi affidare in davvero molti momenti della giornata, perché nel libro si riesce a trovare la giusta…
Paolo Subioli

Ho scritto questo libro per condividere ciò che ho imparato nell’ambito della mia pratica quotidiana, grazie agli insegnamenti dei maestri, ma anche e soprattutto dell’esperienza diretta.

Pubblicità

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 23 Marzo 2021

    […] Salire le scale con la meditazione della salita […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *