Respira, sei online

Potrebbero interessarti anche...

7 risposte

  1. Sparisego ha detto:

    Sono d’accordo sul fatto della calligrafia e sull’essere “presente” e non farsi rapire dalla connessione.

  2. Rossella ha detto:

    Fantastico! Posso diffonderlo anche sul mio blog?
    Ciao

  3. silvia ha detto:

    Grazie Paolo, un post davvero importante per tutti che noi che viviamo sempre connessi, non con il nostro corpo e le nostre emozioni, ma piuttosto con il wifi.

    Ti rispondo, mentre respiro. Anzi, faccio qualcosa di meglio:



    In questi tre punti di sospensione ho respirato e basta. E mi sono accorta che sono stanchissima.

    E’ che è l’ora di andare a casa!

  4. luk ha detto:

    un post molto utile e allo stesso tempo ci riporta a questioni profonde legate alla consapevolezza.
    Ho messo il tuo post sul mio blog

    grazie

    p.s.
    il mio blog è l’alba di una nuova umanità (observingthenet.wordpress.com)

    ciao

  5. carlo corradini ha detto:

    “Nulla può non essere Dio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *